Italia, USA, UK e Germania: l'impatto del cloud computing sui servizi per smartphones e industria aerospaziale

Venerdì, 21 Dicembre 2012 00:00
Uno studio inglese ha analizzato l'impatto occupazionale ed economico della cloud in due settori: quello dei servizi per smartphones e quello aerospaziale. Tra i Paesi considerati anche l'Italia.

Gli studi di importanti società operanti nell'IT e le previsioni degli esperti del settore per il 2013 dimostrano la diffusione crescente del cloud computing e ne delineano gli sviluppi futuri.

A sostenere la graduale affermazione di questa tecnologia e il suo impatto economico ed occupazionale, c'è un altro studio effettuato a gennaio 2012 dalla London School of Economics and Political Science, per conto di Microsoft. La ricerca copre il periodo 2010-2014, e prende in esame due settori specifici e quattro nazioni: Regno Unito, Germania, Stati Uniti e Italia.

I settori oggetto dell'indagine sono due: quello dei servizi per smartphones e quello dell'industria aerospaziale; gli aspetti considerati sono diversi: la produttività aziendale, l'occupazione nel settore IT, gli effetti occupazionali della nascita di nuove aziende e le caratteristiche della cloud nelle nazioni coinvolte. La ricerca, in lingua inglese, è scaricabile dal sito web della LSE.

Letto 9367 volte

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.