I LED di Microsoft: formazione e consulenza su cloud e mobile

Venerdì, 29 Novembre 2013 00:00
Consulenza e formazione gratuita a PMI, professionisti e giovani del territorio: i LED di Microsoft, Laboratori di Esperienza Digitale, faranno questo. Mobile e cloud computing saranno al centro delle loro attività.

LED di Microsoft, formazione e tecnologia

Quello di Milano, inaugurato qualche giorno fa, non è l’unico in Italia. I primi LED hanno già aperto i battenti a Torino e a Napoli. Altri LED verranno avviati a Roma, Padova, Bari, Pisa e in altre città italiane. Essi erogheranno formazione gratuita a PMI e professionisti e offriranno consulenza attraverso il personale universitario e i partner Microsoft presenti sul territorio per l’avvio di progetti innovativi. Inoltre, formeranno gli studenti affinché diventino i professionisti IT del futuro e possano soddisfare i bisogni delle PMI locali.

La formazione e la consulenza offerte dai LED saranno incentrate sui trend tecnologici del momento, con particolare attenzione al cloud computing. Come dichiarato da Alfonso Fuggetta, Amministratore Delegato Cefriel, nonostante le PMI mostrino interesse verso mobile e cloud, due settori che fanno ben sperare, spesso hanno bisogno di essere guidate all’avvio di progetti IT.

Punto forte dei LED sarà la condivisione di best practice e casi di successo. Verranno analizzati quattro scenari digitali: collaborazione, mobilità, semplificazione ed efficienza. Ed è qui che entrano in gioco cloud computing e device mobili.

I LED fanno parte dell’iniziativa “Digitali per crescere”, un progetto di Microsoft che coinvolge sistema pubblico e privato nel tentativo di ridurre il divario digitale nel nostro Paese. Diversi i partner coinvolti nel progetto: Unioncamere, diverse Università in tutta Italia, Gruppo Poste Italiane e Intel che insieme a Microsoft daranno vita ad eventi, corsi di formazione e laboratori incentrati sulle nuove tecnologie.

Letto 8485 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.